Gocce AQA
Gocce d'A.Q.A.

Entra qui per leggere e scaricare gratis la copia del nostro giornalino...

»»»  


 
Calendario
Data: 18/02/2019
Ora: 00:49
«   Febbraio  2019   »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28
 

 
Login


:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Recupera password
Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português


 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 2 ospiti

Camerun 2

SOSTEGNO ALL’EDUCAZIONE DEI BAMBINI ORFANI ATTRAVERSO L’ALLEVAMENTO DEL BESTIAME



PROSPETTO INIZIALE DEL PROGETTO (anno 2006)
Il progetto ha lo scopo di fornire alle famiglie che accudiscono un orfano una fonte di sostentamento, che possa permettere loro di fare fronte alle spese necessarie all’educazione del bambino. Queste famiglie vivono una situazione di povertà che impedisce il sostegno dell’orfano in maniera autonoma.
Partner locale ed esecutore:
Berudep (Belo Rural Development Project), Organizzazione non governativa camerunese, con sede in Belo, divisione di Boyo, provincia del Nord-Ovest Camerun.
Finalità del progetto:
Rendere possibile l’educazione scolastica degli orfani.
Fasi del progetto:
  1. Fornire due caprette per ogni famiglia che ospita un orfano
  2. Cercare di far ingravidare le caprette
  3. Ricavare un reddito dalle caprette vendute per il mantenimento e l’istruzione degli orfani
Costi del progetto:
Per la realizzazione del progetto è stata preventivata una spesa complessiva di €. 3400.

SVILUPPI DEL PROGETTO
Il Berudep, periodicamente, ci invia dei report che illustrano l’andamento del progetto.
  • Anno 2007
    Ad Agosto 2007 tre soci di A.Q.A. si sono recati in Camerun per verificare l'andamento del progetto, che coinvolge cinquanta bambini orfani ai quali, grazie ai soldi ricavati dall’allevamento e la successiva vendita di due caprette gravide da noi fornite, viene data l’opportunità di un’educazione scolastica. La cifra finanziata a sostegno di questo progetto è stata di €. 3.200. Le capre devono essere gravide per avere in poco tempo la possibilità di rivendere il piccolo e disporre da subito del denaro necessario alla famiglia per il sostegno dell’orfano.
    I bambini, e le famiglie che li accudiscono, sono entusiasti dell’opportunità ricevuta e quando abbiamo avuto il piacere di incontrarli ci hanno dimostrato tutto il loro affetto e la loro riconoscenza. Per il bambino rappresenta la possibilità di poter pagare la retta scolastica e tutte le spese legate alla sua permanenza nella famiglia che lo ospita (cibo, vestiti, cure mediche…), per la famiglia la possibilità di accudire un orfano nella propria casa senza il peso economico che ne comporta. Ricordiamo che le famiglie che ospitano i bambini vivono una situazione di povertà che non permetterebbe loro di poter provvedere autonomamente al sostegno di un orfano. I problemi che abbiamo riscontrato nella messa in opera di questo progetto riguardano soprattutto l'acquisto delle capre nei mercati camerunensi. Può capitare infatti che alcuni degli animali in vendita siano ammalati, inoltre è molto difficile trovare delle capre già gravide, quindi, a causa di questi due fattori, il numero reperibile di capre sane e gravide si riduce notevolmente. A causa di ciò il progetto non è ancora terminato; al momento 30 dei 50 bambini hanno ricevuto le capre, ma entro la prossima primavera il progetto sarà interamente realizzato.
  • Anno 2008
    Il progetto di sostegno agli orfani attraverso la fornitura di due caprette, è stato integrato il mese di luglio 2008, quando abbiamo inviato al nostro partner locale (Berudep, che gestisce i progetti sul territorio) €.200,00 per il pagamento di un operatore locale. Questo ha il compito di verificare l’andamento del progetto, eseguendo visite periodiche ai nuclei familiari coinvolti, valutando le condizioni (scuola, salute e attività quotidiane) dei bambini a cui sono state donate le caprette e la salute delle caprette stesse, offrendo anche consigli utili per il loro allevamento. Attualmente sono stati coinvolti nel progetto 64 orfani, per un totale di 114 caprette donate.
    Nel totale delle caprette ci sono state anche delle morti per fattori epidemici, circa 11 capi; al contrario ci sono state un totale di 21 nascite ed attualmente 12 caprette risultano gravide.
    Le famiglie coinvolte ed i singoli bambini sono molto felici di questa iniziativa e ringraziano generosamente l’associazione AQA per il suo intervento. Nell’anno 2009, passati i due anni dall’inizio del progetto, ci sarà il passaggio a nuovi orfani coinvolti delle due caprette donate originariamente, cerimonia a cui AQA è stata invitata ufficialmente.


print